10 consigli per progettare la vostra cucina ideale

Rinnovare i punti luce per dare vita alla tua casa
maggio 28, 2018
Colori di casa
agosto 28, 2018

Per noi italiani la cucina è uno degli ambienti più importanti della casa, fare da mangiare e fare da mangiare BENE è nel nostro DNA da sempre, quindi ciò che non bisogna mai dare per scontato quando ristrutturiamo o costruiamo casa è la corretta progettazione della nostra cucina.
Le scelte da fare sono tante e coinvolgono numerosi aspetti che, una volta terminati i lavori, dovranno risultare in perfetta armonia fra loro.
Impianti, arredamento, elettrodomestici e naturalmente, estetica e stile sono i punti fondamentali di cui tenere conto.

Vediamo insieme qualche consiglio interessante su come progettare la cucina ideale:

  1. Considera quanto spazio hai a disposizione, le dimensioni dell’ambiente e solo dopo individua la forma più appropriata per la tua cucina (non viceversa), perché l’isola è bella, ma se il locale è lungo e stretto non sarà la scelta migliore. Oggi abbiamo a disposizione le più svariate “forme” (compatta, ad angolo, a isola ecc…) quindi cerca quella più adatta al tuo locale.
  2. Gestisci gli impianti in base a quelle che sono le tue esigenze.
    Alterna contenimento basso e colonne alte in armonia e nella pianificazione dei diversi elementi parti dalla posizione degli impianti già esistenti (se ci sono) o esegui interventi di spostamento se necessari al miglioramento della gestione degli spazi per poter:
  3. posizionare correttamente gli elettrodomestici, cercando di capire quali utilizzi maggiormente e componi la tua cucina.
    Punti fissi rimangono la prossimità del lavello alla lavastoviglie, per non sporcare ovunque nel passaggio dal primo alla seconda, ma anche del lavello ai fornelli. Forno e frigorifero sono altrettanto utili, fai in modo che siano sempre a portata di mano, ma non dimenticare di lasciare un piano di lavoro che ti permetta di appoggiare un tagliere, di sminuzzare la verdura o di preparare un dolce.
  4. Trova un punto di equilibrio fra praticità ed estetica.
    Ognuno vive la cucina a modo proprio, quindi non esiste una soluzione perfetta per tutti, cerca di capire che personalità hai e in base a questo decidi se dare più importanza all’estetica o alla praticità.
  5. Se cucini spesso monta un top molto resistente, comodo e veloce da pulire poiché è uno degli elementi che si sporca maggiormente.
  6. Collegato al 5° consiglio, ti suggeriamo di rinunciare a materiali di tendenza, ma di difficile manutenzione e di preferire i sempre più diffusi materiali autopulenti e antibatterici come: la ceramica e il vetro che grazie al biossido di titanio, se esposti alla luce naturale o artificiale si autoigienizzano, decomponendo le sostanze organiche e inorganiche; l’acciaio poiché di facile pulizia e materiale igienico per eccellenza; il quarzo, duro e resistente che garantisce alti standard igienici e il laminato con un’alta attività di abbattimento della carica batterica.
  7. Inserisci un angolo nel quale sia possibile fare pasti veloci e colazioni, non lontano da fuochi e lavabo di minimo 45×90.
  8. Scegli pensili chiusi per proteggere le stoviglie, poiché fumi e vapori della cucina si depositano su tutte le superfici.
  9. Dai un’occhiata agli accessori proposti dalle diverse aziende come piani snack, pensili di diverse dimensioni e usi, rallentatori di ante, luci, ecc.. per personalizzare al massimo la tua cucina e renderla ancora più vicina alle tue esigenze di comodità e praticità.
  10. Non avere troppa fretta, pensa bene a cosa ti serve e cosa no, a come posizionare gli elementi, a quali materiali utilizzare, a quale stile ispirarsi e se la cucina dà sul soggiorno a come armonizzare il tutto al meglio.

Vip Casa garantisce un servizio “chiavi in mano”, che va dalla fase progettuale alla consegna del lavoro, gestendo ogni fase in autonomia, garantendo la professionalità di un personale qualificato e scelto. Progetta con i nostri esperti la tua cucina.
Contattaci per saperne di più!