Arredare una piccola casa

La differenza tra spendere meno e spendere bene.
ottobre 24, 2017
Perchè scegliere il parquet?
novembre 21, 2017

Colpa o merito della crisi, la casa piccola da qualche tempo è entrata a far parte delle nostre vite in maniera preponderante, vuoi per il carovita, vuoi perché, specie per chi vive in città, è più facile trovare soluzioni appetibili in piccoli spazi.

Ovviamente l’arredo di una casa piccola va studiato e pianificato per essere il più funzionale possibile, nel rispetto di chi ci abita e non tralasciando uno stile adeguato ai residenti.
Una casa piccola quindi deve avere due peculiarità principali_ dev’essere semplice e funzionale.

Innanzitutto consigliamo di scegliere una mobilia dalle forme lineari, che sfrutti al meglio ogni angolo di casa utile.

In una casa piccola sarebbe opportuno scegliere d’avere un divano letto, nell’eventualità di dover ospitare amici e parenti.
Per aumentare il volume di spazio calpestabile è consigliata la realizzazione di un soppalco se l’altezza lo consente, che permetta di creare una zona notte o studio lasciando spazio utile agli altri ambienti di casa.
L’illuminazione è una parte preponderante. Una luce adeguata infatti, crea spazi inesistenti.

La cucina, può avere una penisola o un tavolo allungabile, cosi da non dover avere un tavolo che occupa spazio molto spesso non sfruttato, mentre in camera da letto è senz’altro utile il letto con contenitore così da avere un ulteriore spazio per riporre lenzuola ed oggetti vari.

Nel bagno la doccia fa recuperare tanto spazio, oltre che tempo, e i pensili aiutano a creare spazio in zone non utilizzate.

Insomma, se non avete a disposizione una grande casa, ma un piccolo appartamento, non disperate. Ad oggi le soluzioni sono talmente tante e la possibilità di creare un ambiente caldo e vivibile, anche senza spendere una follia, è alla portata di tutti.