Come scegliere pavimenti e rivestimenti: consigli utili

Come scegliere l’arredobagno perfetto per la tua casa
30 Agosto, 2023
Posa delle piastrelle: le parole da imparare prima di cominciare una ristrutturazione
19 Ottobre, 2023

Arredare la propria casa non è così semplice come può sembrare. Si può partire con una specifica idea del risultato che si vuole ottenere e cambiare completamente opinione nel momento in cui si devono decidere i materiali da utilizzare.

Sia che ci si affidi ad un esperto sia che si opti per soluzioni “fai da te”, scegliere i giusti mobili, pavimenti e rivestimenti è una delle scelte più difficili da prendere.

Vediamo in questo articolo alcuni dei consigli che possiamo darvi per aiutarvi nella scelta tra i vari pavimenti e rivestimenti che si hanno oggi a disposizione.

La scelta dei pavimenti: un compromesso tra estetica e funzionalità

Come posso scegliere il pavimento ideale per la mia casa? Come capisco qual è il pavimento che risponde meglio alle mie esigenze? Queste sono alcune delle tipiche domande che vengono poste nel momento in cui deve prendere una decisione su quali pavimenti adottare nella propria casa.

Il problema consiste molto spesso nel trovare il giusto compromesso tra costi, estetica e praticità. Può, infatti capitare che ci si innamori di un pavimento per il suo aspetto estetico, ma che il materiale non sia il più adatto per quanto riguarda la pulizia o la gestione di una famiglia con bambini piccoli o animali.

Il primo consiglio che possiamo fornirvi è quello di riflettere in primo luogo sulle caratteristiche specifiche di ciascun locale della casa. Non è infatti necessario impostare lo stesso pavimento in tutti gli ambienti: si può optare per materiali più resistenti e facili da pulire in zone come la cucina e il bagno e scegliere pavimenti come il parquet per la zona notte.

Il mercato offre poi sempre più materiali – come il grès o il PVC – in grado di riprodurre effetti materici come quelli del legno, del marmo o delle pietre naturali, senza presentarne gli svantaggi e con costi molto inferiori.

Altro aspetto su cui sarà bene soffermarsi è quello del colore. La scelta del colore del pavimento da posare nei vari locali dovrebbe dipendere non solamente da un gusto estetico personale, ma anche dalla grandezza del locale e dalla sua esposizione al sole.

Se si decidesse ad esempio di posare un pavimento di colore scuro in una zona con poche finestre o posta all’ombra per la maggior parte delle ore della giornata si rischierebbe di rendere l’ambiente più angusto di quanto esso possa effettivamente essere. È bene, in questi casi, scegliere il colore che riesca a valorizzare al meglio le caratteristiche dell’ambiente.

Come scegliere i giusti rivestimenti

Così come per i pavimenti, anche la scelta dei rivestimenti dipenderà dalle caratteristiche specifiche di ciascun locale.

Una delle stanze in cui si deve prestare maggiore attenzione per quanto riguarda la scelta dei rivestimenti è proprio il bagno. Si tratta di un locale in cui è molto più facile che si annidino batteri o che si formino della muffa o della condensa sulle pareti a causa dell’alta umidità. Per cercare di fare fronte a questi fenomeni bisogna valutare insieme ad esperti pose, materiali, vernici.

La scelta della disposizione e del colore è ovviamente totalmente a discrezione dei proprietari dell’immobile e dei loro gusti, tuttavia anche in questo caso, la guida e i consigli di esperti in materia permetteranno di valorizzare al meglio i propri ambienti.
Per quanto riguarda la zona notte, nelle varie camere da letto che si possono avere a disposizione, i rivestimenti e gli effetti decorativi di cui è possibile dotarsi sono veramente tantissimi.

Dalla semplice pittura della parete fino alla scelta della carta da parati, le camere da letto possono essere personalizzate su misura a seconda della caratteristiche della stanza e dai propri gusti personali.

Una tendenza degli ultimi tempi è quella di colorare le tre pareti della propria stanza con una pittura e lasciare una quarta parete, generalmente quella in cui poggia la testiera del letto, libera per la posatura di una carta da parati a fantasia. In questo modo riuscirete ad ottenere un effetto raffinato ma con un tocco di personalità in più.

E voi? Su che basi avete scelto i pavimenti e i rivestimenti della vostra casa?