Carta da parati moderna: ecco sei motivi per sceglierla

Lavandino in ceramica crepato: come si ripara?
17 Agosto, 2020
Total White: quali errori vanno evitati?
14 Settembre, 2020

Carta da parati moderna: ecco sei motivi per sceglierla

Nella maggior parte delle abitazioni, le pareti bianche rappresentano per molti la scelta più indicata: classiche, tradizionali e luminose diventano il ‘must have’ di numerosissime case, uffici ed edifici di vario genere. 

Si tratta però di una scelta che nonostante a primo impatto – per le sue qualità luminose ed estetiche – appaia come la migliore da prendere in considerazione, in realtà comporta nel tempo anche numerose difficoltà di manutenzione e pulizia.

Bisogna, infatti, fare innanzitutto i conti con la necessità di dover imbiancare – ogni tot anni – le proprie pareti che, a causa del loro colore chiaro, sono esposte maggiormente a segni, evidenti crepe, manate e vernice scrostata.

Ciò comporta quindi una spesa di denaro (o di tempo, nel caso ci si affidi a un’imbiancatura fai da te) che può essere certamente evitata, passando a una scelta ancor più moderna e, in un certo senso, “colorata”.

La carta da parati moderna è infatti la soluzione migliore per chi si vuole gettare alle spalle questi tipi di problematiche, andando ad aiutare in modo significativo che vuole risparmiarsi una manutenzione troppo attenta e dispendiosa: se questa tecnica era destinata all’oblio dopo gli anni 80 perché considerata antica ed obsoleta, ora ritorna in auge più moderna che mai. 

  1. Come prima cosa, si tratta di una soluzione che può apportare alla tua casa una trasformazione dell’ambiente al di sopra delle aspettative. Scegliendo un’immagine (la scelta è ampia: variano dai paesaggi alle fantasie più curiose!) la parete assumerà un aspetto totalmente diverso e innovativo, che ti farà sembrare di abitare in un contesto completamente nuovo.
  2. In più, se non sei soddisfatto del risultato o hai voglia di cambiare, basterà poco: nessun imbianchino o ore passate sulla scala a verniciare, ma semplicemente un rimozione veloce dell’adesivo che si staccherà facilmente dalla parete.
  3. E, se le più tradizionali pareti possono ingiallire o rovinarsi, la carta da pareti moderne eliminerà ogni tipo di problematica: sarà, infatti, come avere una parete nuova anche dopo anni.
  4. La sua pulizia, per l’appunto, è estremamente facile e ti farà risparmiare moltissimo tempo: basterà un panno umido e una spugna ben strizzata e la tua parete tornerà a brillare.
  5. In più, ti consentirà di allargare gli orizzonti della tua fantasia: potrai così trasformare la parete della tua sala in un bellissimo scorcio sul mare o in un fitto bosco dell’amazzonia, rendendo la tua abitazione bella come una cartolina. 
  6. Infine, è un tocco che puoi goderti anche in altre zone della casa, perfino in bagno. Nessun rischio di rigonfiamenti o di bolle d’aria, ma una soluzione anche per quanto riguarda l’umidità: essendo impermeabilizzante, rappresenta una scelta decorativa ed efficace.

Quali sono i colori e i motivi in tendenza? 

Uno dei vantaggi della carta a parati moderna è, come già sottolineato, la possibilità di decorare la propria casa attraverso i propri gusti personali e renderla così sempre più personale. Come per ogni moda, anche in questo settore non mancano i trend, cioè le fantasie maggiormente apprezzate: quest’anno in classifica non manca la fantasia “Chintz”. 

Si tratta della texture di una stoffa antica di cotone dipinta o stampata a mano: in particolare quella importata dall’India era caratterizzata da disegni con fiori e altri motivi in diversi colori, in genere su uno sfondo chiaro.