Carte da parati: trend 2019

Arredare nel 2019
Dicembre 27, 2018
Pavimenti in resina: tutto quello che c’è da sapere
Gennaio 22, 2019

Carte da parati: trend 2019

La carta da parati ha conosciuto la sua massima espressione negli anni ’60 e ’70, e oggi sta tornando ad essere un elemento apprezzato per arredare, grazie soprattutto ai nuovi materiali.

Il trend del momento sono le carte floreali vintage, e l’effetto metallo, oltre al ritorno del trompe l’oeil.

A queste si affiancano le stampe in formato panoramico per rivestire la parete da pavimento a soffitto, che rappresenteranno un grande “must” per le case dei mesi a venire.

Le nuove tecnologie in commercio permettono di creare prodotti eleganti con effetti molto particolari, materici,  effetto tessuto, opache o lucide.  La carta arreda e oggi è facile da pulire e manutenere.
L’offerta è infinita, quindi la domanda è: quali sono i trend del 2019?

CARTE DA PARATI FLOREALI

Attualissime le carte floreali in stile vintage. Diciamo basta allo stile “jungle”, questo sarà l’anno delle fantasie floreali.Le nuove carte permettono di scegliere la dimensione, il colore e la forma desiderata, cosi da adattarsi al meglio all’ambiente in cui verranno utilizzate.

CARTE DA PARATI JUNGLE

Gli ultimi anni si è puntato tantissimo sul tema jugnle. Ma, per una nuova realizzazione vale la pena di utilizzare qualcosa di già visto? Tutto ovviamente dipende dai gusti non solo dell’arredatore ma anche.. dell’arredato, ovvero del proprietario di casa o comunque di chi si occupa dell’arredamento. Certo,  se vogliamo essere “futuribili”, non è una scelta da fare. Ci sono infatti altri trend più nuovi, più interessanti e meno “invadenti” da seguire, di cui parleremo di seguito.

CARTE DA PARATI METALLICHE

Il metallo è uno dei trend più forti di questo 2019, in particolare nelle colorazioni più calde come l’oro e l’ottone. Oltre che a conferire un tocco di lusso alla stanza, portano luce alle zone più in ombra della casa. Si abbina sia con gli arredi moderni che con quelli classici. Come di dice, old but gold!

LE CARTE DA PARATI FOTOGRAFICHE

Di sicuro immagini danno profondità, e rende la stanza più grande. La scelta è quasi infinita, dalle città ai paesaggi montani, dal mare alle colline. Attenzione però a non cadere nella volgarità.

CARTE DA PARATI CON EFFETTO TROMPE L’OEIL

Da Wikipedia: “Il trompe-l’œil, espressione proveniente dai termini francesi tromper, cioè ingannare, e l’oeil, cioè l’occhio, è una tecnica pittorica naturalistica, basata sull’uso del chiaroscuro e della prospettiva, che riproduce la realtà in modo tale da sembrare agli occhi dello spettatore illusione del reale.”.In sintesi, foto che danno il senso di profondità, di prospettiva, creano spazio, sono molto belle ma devono per forza essere contestualizzate.

LA CARTA DA PARATI A STRISCE

Da sempre un grande classico della decorazione: eleganti, si adattano ad ogni casa, oggi anche grazie a nuovi materiali e fantasie. Consiglio: scegliendo le righe verticali si ha l’illusione che l’ambiente sia più alto, mentre scegliendo delle righe orizzontali si ha l’illusione che sia più largo.

LA CARTA DA PARATI PER IL BAGNO

Le nuove tecnologie hanno permesso alla carta da parati di adattarsi ad ogni situazione che una volta sarebbe stata “scomoda”.  Oggi infatti la troviamo anche in vani come il bagno e la cucina, fino a qualche anno fa location impossibile per la carta. Le nuove carte non permettono ne scollamenti dovuti all’umidità e neanche muffe, per la stessa causa.