Piatto doccia: di che dimensione possiamo sceglierlo?

Come cambiare il volto della propria casa in 36 ore
Ottobre 31, 2019
Abbinare parquet e gres: come fare
Novembre 22, 2019

Piatto doccia: di che dimensione possiamo sceglierlo?

Quando andiamo a fare o rifare il bagno, dobbiamo scegliere i sanitari, il pavimento ma anche se doccia o vasca?

Se hai dei dubbi, abbiamo approfondito in questo articolo quale dovresti scegliere per la tua casa.

Ma oggi vogliamo approfondire il discorso doccia. Il piatto doccia può avere varie forme e dimensioni, che vanno a caratterizzare il vostro bagno in maniera decisa e decisiva.

I piatti doccia si categorizzano in base alla forma, alle dimensioni, all’altezza e al materiale.

LA FORMA DEL PIATTO DOCCIA

La forma è un fattore di scelta predominante, sul quale verrà poi costruito il box doccia.  Possono essere:

  •  angolari quadrati
  •  angolari rettangolari
  •  angolari semicircolari

LE DIMENSIONI DEL PIATTO DOCCIA

Quando parliamo di dimensioni, possiamo dire che la base di partenza è di 65×65 cm, uno spazio minore infatti sarebbe impossibile da utilizzare per lavarsi, per quanto riguarda la dimensione massima, invece, c’è davvero spazio alla nostra fantasia e necessità.

Alcuni piatti doccia rettangolari possono raggiungere i 140, 160 o 180 cm. A una misura di piatto così grande, seguirà un box doccia con un vetro temperato di dimensione adeguata (almeno 8mm o 1 cm), per evitare che possa rompersi.

MATERIALI PIATTI DOCCIA

Anche qui, a seconda del box doccia utilizzato, dovremo utilizzare un piatto doccia che abbia determinate caratteristiche.

I materiali più utilizzati nella realizzazione dei piatti doccia sono:

  • ceramica: da sempre il materiale più utilizzato, è stato per anni l’unica scelta possibile.
  • acciaio: grazie alla sua resistenza viene utilizzato per piatti a filo pavimento. Unica controindicazione: è un materiale “freddo”.
  • resina: di grandissimo utilizzo negli ultimi anni, viene utilizzata quando bisogna creare un piatto doccia “fuori dimensioni”.
  • gres: nato per i pavimenti e i rivestimenti, molto utilizzato in tempi recenti, in quanto permette di dare continuità al bagno, senza “stacchi” tra box e resto del pavimento del bagno.
  • acrilico: è un materiale che ha una buona durata nel tempo, leggero e solitamente poco costoso

Per quanto riguarda i piatti di ultimissima generazione, vi rimandiamo a leggervi le caratteristiche di:

  • piatto ultra flat
  • piatto a filo pavimento

in questo articolo: https://vipcasa.it/bagno/doccia-di-ultima-generazione-piatto-ultra-flat-o-a-filo-pavimento/

Ti piacerebbe una doccia su misura nel tuo bagno?

Vieni a trovarci, siamo a Bazzano, in Valsamoggia, in Via Provinciale Est 12, di fronte al Centro Commerciale Melograno.