Pavimenti e rivestimenti: stili e materiali più in voga

Vasca con doccia, una buona soluzione (se hai poco spazio)
28 Gennaio, 2020
La primavera: il periodo migliore per ristrutturare casa
17 Febbraio, 2020

Ognuno di noi spera sempre di realizzare la casa dei suoi sogni, che risponda perfettamente alle nostre esigenze e soprattutto ai nostri gusti.
A oggi questo è possibile grazie all’ampia scelta di materiali e stili disponibili sul mercato.
Parlando di pavimenti e rivestimenti le possibilità e gli abbinamenti sono davvero infinite, ma vediamo insieme quelli che vanno per la maggiore:

Legno

Che si tratti di legno vero o “finto”, rimane uno dei materiali più diffusi in assoluto, senza tempo e sempre di grande effetto.

Un parquet in legno sarà in grado di rendere la vostra casa calda, rustica ma allo stesso tempo elegante e moderna. Unica pecca: la sua delicatezza.

Niente paura, nel caso in cui non abbiate voglia di preoccuparvi troppo optate per un grès porcellanato effetto legno, il quale manterrà il calore del parquet senza rinunciare alla resistenza e durevolezza delle piastrelle.

Se addirittura voleste ottenere un effetto molto simile al legno vero, spendendo il meno possibile, potrete scegliere un pavimento in laminato (sia chiaro la lavorazione è differente, poiché si tratta di una lamina di legno, su cui viene applicata una stampa fotografica che riproduce le venature delle diverse tipologie di legno) e rimanere comunque molto soddisfatti del risultato.

Gres

Un altro diffusissimo materiale per pavimenti e rivestimenti oggi è il grès porcellanato, una ceramica compatta particolare costituita da 2 parti principali, il supporto (che conferisce resistenza) e la parte smaltata, che caratterizza la piastrella a livello estetico e che permette un’ampia scelta.
L’unico dubbio quando si parla di piastrelle in grès porcellanato è quale scegliere?
Dal sopracitato grès effetto legno a quello effetto pietra a quello effetto metallo, può essere smaltato o naturale, colorato in massa o a supporto non colorato e a differenza delle piastrelle in ceramica monocottura e bicottura che risultano più porose e delicate, presenta un porosità quasi nulla, un’alta impermeabilità e una grande resistenza.

Ceramica

Anche la ceramica, così come il grès, risulta essere resistente ad urti e ad agenti esterni e presenta un’ampissima scelta altrettanto raffinata sia per la pavimentazione che per il rivestimento di pareti.
Sia con le ceramiche per pavimenti che per rivestimenti ci si può davvero sbizzarrire al massimo, abbinando fantasie, colori, forme e dimensioni.

Cotto

Il cotto appartiene al gruppo delle piastrelle non smaltate e realizzate in monocottura, lavorando l’argilla, sia con tecniche manuali che industriali.
Si tratta di un materiale poroso contenente bolle d’aria che va quindi trattato per garantirne il mantenimento.
Può essere di diverse tipologie:

  • Fatto a mano
  • Industriale

I pavimenti in cotto possono essere formati da piastrelle (sottili e di dimensioni diverse) o da mattoni (più tozzi e a forma di parallelepipedo)
In base alla provenienza geografica e al colore si distinguono poi in:

  • Cotto toscano, dal color rosso intenso
  • Cotto umbro, dal colore più rosato
  • Cotto chiaro con sfumature di rosa tenue o bianco
  • Cotto giallo
  • Cotto siciliano, il cui colore può spaziare dal giallo, al rosato, al rosso e l’aspetto può essere liscio oppure granuloso
  • Cotto lombardo, dall’aspetto variegato o striato sui toni del rosso e del giallo

Come materiale può essere inoltre carteggiato, smaltato o levigato in base all’effetto che si vuole ottenere, più o meno rustico.
Considerando materiali, colori e fantasie, fra gli stili più in voga adesso troviamo quindi:

#ANIMA VINTAGE
Esso riporta, colori e geometrie della nonna. Tonalità calde che ricordano le sfumature dei campi e dei boschi tra l’estate e l’autunno e forme rassicuranti e delicate come foglie, si fanno nuovamente strada condite da un tocco di rinnovamento, pronte per essere accolte nelle case di oggi.

#PIZZI E MERLETTI
Effetti romantici che ricordano il pizzo, ma anche tessuti preziosi, è ciò che viene proposto nelle abitazioni all’ultima moda. Adatto sia a pavimenti che a rivestimenti, questo stile trasforma la dimora in un luogo raffinato e fuori dal tempo, rendendosi in questo modo sempre attuale.

#GEOMETRIE ORIGINALI
Per le personalità creative e che amano le stravaganze, esistono vari rivestimenti sia per pavimenti che per vestire le pareti, che sfruttano il potere di geometrie irregolari, creando effetti artistici e unici, adatte a chi è sempre alla ricerca del nuovo e ama una casa che sa stupire con vivacità.

La scelta è davvero ampissima e fra le tante aziende troviamo Marazzi, dal quale ci riforniamo, e non solo!

Contattaci per saperne di più!